EXTRA TREK

Star Trek All Series Channel

© 2017-2019  extratrek.com @ All rights resevered.

extratrek@gmail.com

STAR TREK©​ è un marchio registrato  da CBS Corporation e Viacom, info sul suo uso in questo sito qui

info sul suo uso di altri Marchi in questo sito qui

STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -

LOGOExtraTrekvergine.PNG

facebook
twitter
youtube
instagram
telegram6
14/08/2019, 11:36



Fusione-CBS/VIACOM----Cosa-sta-succedendo-e-perché


 Precisazioni, retroscena e ipotesi all’indomani dell’accordo per riunire gli asset di CBS e Viacom



In realtà siamo ormai un po’ abituatia questo tipo di notizie, poiché in questi mesi (potremmo dire anni)abbiamo spesso sentito parlare di fusioni tra colossi dei mass media(l’esempio più eclatante è stato l’acquisto della Fox da partedella Walt Disney Company). 
La notizia del giorno, ormai dipubblico dominio, è l’unione o meglio la rifusione dei cosiddetti"asset" della CBS e Viacom, vediamo un po’ più nel dettagliocosa è successo e, presumibilmente, perché. 
Cominciamo con il fare alcuneprecisazioni. 
Una vera e propria scissione a livelloazionario in realtà non c’è mai stata in quanto sia CBS che Viacomsono sempre stati saldamente nelle mani della famiglia Redstone, perl’esattezza Sumner Redstone (96 anni, magnate il cui patrimonio èstimato in circa 5 miliardi di Dollari) prima, mentre attualmente agestire (e a fortemente volere la riunificazione) le azioni difamiglia abbiamo la figlia Shari Redstone. 
La famiglia Redstone possiede il 60%delle azioni di CBS e Viacom (e quindi tutto ciò che è connesso, inprimis la Paramount Pictures) per cui la questione scissioneriguardava esclusivamente questioni di natura economico/produttivo,in sostanza la CBS venne distaccata dieci anni fa con il precisoscopo di migliorare la qualità produttiva di tutti gli asset. 
La Redstone è sempre stata scetticariguardo questa mossa e da anni promuove la riunificazione, era,insomma, questione di tempo (e in affari di questo tipo 9/10 annisono un arco di tempo non necessariamente lungo se pensiamo che, adesempio, la Marvel ha dovuto approfittare dell’acquisto di Fox daparte della Disney per poter mettere le mani sui diritti dipersonaggi originariamente propri come i Fantastici 4 o gli X-Men eattualmente fa piuttosto fatica a riprendere completamente sotto ilproprio tetto l’Uomo Ragno). 
Cosa è cambiato allora negli ultimianni perché si optasse finalmente per questa soluzione? 
In praticasi può rispondere con un nome: Netflix. 
Quando Netflix si è affacciato sulmercato aprendo le porte dello streaming vuoi per impreparazione vuoiper forse anche qualche punta di scetticismo fatto è che gli altrimassmedia hanno optato inizialmente per una strategia di "appoggio",nel senso che si sono un po’ tutti affrettati a prendere i soldi diNetflix che nel proprio catalogo ha così potuto inserire titoli diogni genere e provenienza. 
Su Netflix trovate tutti gli episodi ditutte stagioni di tutte le serie di Star Trek e nel contempo trovateanche Agents Of Shield e, fino a poco tempo fa, quasi l’interocatalogo Marvel Studios. 
L’esplosione di Netflix ha creato unasorta di big bang nell’ambito dell’home video e della televisione conla nascita di ulteriori piattaforme tra cui Amazon Prime Video,Infinity, lo stesso YouTube si è lanciato nelle produzioni on demandcon il caso eclatante dell’acclamata serie sequel di Karate Kid"Cobra Kai". 
Come se non bastasse ci avviciniamosempre di più al varo di Disney+, la piattaforma Disney che, grazieall’acquisizione di Fox, si prepara a dichiarare guerra a Netflix ePrime con un catalogo sterminato e con produzioni originali dinotevole appeal per il pubblico (come le serie Live Action collegate a Star Wars e al MarvelCinematic Universe). 
Insomma, in questo far west audiovisivoin cui è sempre più chiara la direzione che si sta prendendo voltacioè a sviluppare una rete di network on demand via streamingpossiamo cominciare ad affermare che se prima pensavamo che il futurofosse la parabola riempiendo tetti e balconi di padelloni bianchi perla felicità di piccioni e rondini in realtà il vero futuro è ilcavo...telefonico. 
In questo scenario diventaclamorosamente ovvia la rifusione tra CBS e il resto degli AssetViacom con una posta in gioco che comprende i diritti di sfruttamentodella NFL, di serie come NCIS e, naturalmente l’universo di StarTrek, televisivo e, finalmente, cinematografico. 
Ma sarà sufficiente a competere congli altri big che rispondono al nome di Apple, Amazon e Disney? 
E la risposta è un fragoroso: NO! 
Per cui in realtà la fusione è soloun primo passaggio, reso spigoloso negli anni per questioni di natura finanziaria, fino a divenire quasi necessario negli ultimi tempima non sufficiente a collocarsi in quella sfera di comfort mediaticotale da competere con la concorrenza di cui sopra. 
Questo può sottointendere due strade da percorrere: l’acquisto di ulteriori societàe lo sviluppo di nuovi prodotti oltre ad una terza ipotesi che almomento potrebbe apparire persino inquietante, ovvero vendere iltutto ad una Compagnia ancora più grande. 
Lo scenario attuale vede due enormicolossi, Warner da una parte, Disney dall’altra che pesanorispettivamente 237 e 254 miliardi di Dollari.La CBS/Viacom si colloca decisamentepiù indietro con un peso di "soli" circa 30 miliardi di Dollari.
Tuttavia appare più probabilel’eventualità che la CBS/Viacom faccia nuove acquisizioni piuttostoche decida di cedere il tutto ad un terzo vista anche la probabileindisponibilità di società, in primis la Disney, da poco reducidall’acquisizione di Fox e quindi difficilmente incline ad imbattersiin un nuovo acquisto, con tutto ciò che l’operazione comporterebbe. 
Per cui, per citare il Washington Post,l’unione tra CBS e Viacom appare si essere un passaggio logico...mamolto probabilmente è solo il primo passo. 
Naturalmente in questa fase si è piùattenti a sviscerare la natura dell’accordo sul piano societario, leconseguenze sul piano creativo non si faranno attendere molto e almomento possono collocarsi su un piano prettamente ipotetico e quindispeculativo. 
Per quanto concerne Star Trek lacuriosità che balza subito agli occhi riguarda alcune apparenticoincidenze disseminate, principalmente, nell’ultimo anno. 
Se uniamo insieme la nomina di AlexKurtzman ad una specie di direttore generale di Star Trek, la volontàdi riunire tutto il marketing disseminato in una galassia di societàche producono giocattoli e prodotti di ogni tipo e, non ultimo perimportanza, la trama dell’imminente Star Trek: Picard che prendespunto da un evento in effetti facente parte dell’universocinematografico recente, insomma tutto sembra dirci che forse inrealtà la fusione CBS/Viacom era già data per scontata e quindi cisi preparava a cavalcarla. 
Se così fosse il progetto di Tarantinoper un suo Star Trek potrebbe anche ipotizzarsi come confermato inquanto la scelta (apparente) della produzione un anno fa fu quella diparcheggiare il progetto al quale era stata messa a capo SJ Clarksonin favore di quello su cui stava lavorando il regista di Kill Bill. 
Inoltre i produttori a maggior ragionedopo un evento così epocale come la riunificazione dei diritti CBS eParamount sarebbero folli a lasciarsi sfuggire il trainopubblicitario (e quindi commerciale) di un nome come quello diQuentin Tarantino, il quale potrebbe persino veder consolidata la sua posizione soprattutto in relazione all’intenzionedi buttare una volta per tutte nel cassetto dei ricordi l’esperienzadel Kelvinverse. 
Facile supporre che a questo puntoKurtzman prenderà le redini anche per quanto concerne i risvolticinematografici legati a Star Trek, ma è altrettanto facile supporreche sappia già come muoversi soprattutto in relazione al progetto diTarantino per cui non dovrebbe passare molto tempo prima che ci sianonovità importanti in tal senso (che sia una conferma o un definitivo accantonamento). 
Inoltre Star Trek appare essere unadelle principali cartucce a disposizione della Compagnia, per cui sel’intenzione era già quella di sviluppare l’universo Trek PRIMAdella fusione probabilmente adesso sarà ancor più fondamentalefarlo.Non resta altro che sperare chequalcuno abbia già proferito la parola magica: engage!


1
USS.DiscoverySiate intrepidi,
Siate audaci,
Siate Coraggiosi
Christopher PikeJean-Luc PicardIl comando pensa che i disadattati siano utili
Ci tengono occupati.
Chi è strano è divertente
Philippa Georgiou

 Star Trek All Series Channel - Star Trek News Italia - Fanpage

MISSION.

  • LIVE INTERNET

  • VIDEO

  • NEWS

  • ​RECENSIONI

EXTRA TREK DISCOVERY

{

Diretta live Facebook inerente Star Trek Discovery e ad altri Filim e Telefilm Sci-Fi

 

  • Intervernti scritti e Telefonici da parte degli ascoltatori tramite il Centralino Extra Trek

  • Approfondimenti dal mondo della Fantascienza

  • News dal mondo di Star Trek e non solo

 

Centalino raggiungibile al numero +39 366 34 17 663

 

eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9

L'INTERVISTA 

di antonio palazzo

Antonio durante i suoi viaggi, fa visita a convention e fiere Intervistando varie persone legate al mondo della fantascienza o dello spettacolo 

{

EXTRA TREK 

COFFEe EXPRESS

Un countdown di 10 Minuti scandito da un timer sonoro minuto per minuto,

che porta alla fine della trasmissione,  una versione light  di Extra Trek.

il nostro team.

ANTONIO PALAZZO

Redazione Editoriale - Inviato

GIANNI TAGLIAFERRI

Redazione Editoriale - Conduttore Live

CLAUDIO FINAZZI

Editore - Conduttore Live

TIZIANO REA

Redazione Editoriale

SERGIO RAFFAELE DI BARLETTA

Redazione Editoriale - Traduttore

ARIANNA AGOTANI

Opinionista Jason Isaacs

GIULIA SANTILLI

Voce Extra Trek

onestÀ

intellettuale.

Extra Trek è un sito web per Fan creato da Fan.

 

i componenti della nostra redazione dedicano il loro tempo libero nella produzione di articoli, contenuti video e dirette live .

 

Non solo; si impegnano ogni giorno per cercare di tradurre e portare sui vostri dispositivi le notizie

e i vari contenuti multimediali che trovano nella rete internet mondiale,

senza impossesarsi delle idee o degli articoli altrui,

specificando sempre la fonte originale.

 

Crediamo che l'onesta, la verità, che sono alla base del pensiero del creatore di Star Trek

Gene Roddenberry debba accompagnarci ogni giorno nel nostro piccolo, 

in tutto quello che facciamo.

 

più info qui

 

{

"La razza umana è una creatura straordinaria, con un grande potenziale, e spero che Star Trek abbia contribuito a mostrarci cosa possiamo essere se crediamo in noi stessi e nelle nostre capacità."


Gene Wesley Roddenberry​ 

El Paso, 19 agosto 1921

Santa Monica, 24 ottobre 1991

info&

contacts.

Create a website